Consigliaci su Google
Consigliaci su Facebook
Seguici su Twitter

Come installare script su Google Chrome


Ad un browser è possibile aggiungere estensioni, applicazioni, plugin, script e in generale software che lo personalizzano e aggiungono funzionalità uniche e particolari.

Chrome, il browser di Google, ha una vasta rete di sviluppatori che pubblicano ogni giorno nuove estensioni catalogate e installabili dal Chrome Web Store.  A queste vanno aggiunti le centinaia di script disponibili sul web (soprattutto sul sito Userscripts).

Installare script su Google Chrome fino a pochi mesi fa era semplicissimo. Bastava cliccare sul collegamento al file javascript e questo veniva installato come una normale estensione. Poi Chrome ha aggiornato le sue policy e adesso non permette più (per ragioni di sicurezza) di installare script o estensioni che non siano state approvate prima dallo staff del Chrome Store.

Un metodo per installare script ed estensioni senza passare dal ChromeStore in realtà c’è e lo abbiamo spiegato in un articolo precedente. Oggi segnaliamo un’estensione per Google Chrome che permette di aggiungere facilmente script su Chrome. Funziona come Greasemonkey su Firefox per intenderci.

tampermonkey

L’estensione si chiama Tampermonkey ed è una delle più popolari sul Chrome Webstore. Una volta aggiunta al browser noterai l’icona dell’estensione in alto a destra. Cliccando potrai cercare nuovi script (direttamente dal dito di Userscripts) o aggiungerne nuovi manualmente.

Bi basterà copiare l’URL al file JS dello script, cliccare su “Add a new script”  e incollarlo nel box “Update URL”. Ottima alternativa a Greasemonkey.

Condividi

Categorie: Chrome
Tag articolo: , , ,
Seguici su Facebook: www.facebook.com/trucchigoogle
L'autore: Fabrizio Trentacosti

Sono un curioso appassionato di informatica, nuove tecnologie e Social Media con una laurea in Economia e Marketing e un MSc in Development Economics. I blog sono da anni la mia passione, maggiori informazioni qui. Se ti fa piacere puoi ricevere i miei aggiornamenti su Facebook:

Leave A Response

* Required