Consigliaci su Google
Consigliaci su Facebook
Seguici su Twitter

Come disattivare Google Analytics


 

disattivazione analytics

Google Analytics è il servizio di statistiche web più utilizzato. Analizza i dati dei visitatori e consente di ottenere informazioni dettagliate sul traffico. La quasi totalità dei siti web utilizza oggi analytics, perché le sue funzioni estremamente potenti ed efficienti lo rendono leader del mercato.

Ad esempio, anche noi qui su Trucchi Google lo utilizziamo per avere informazioni sulle visite, da dove vengono, con quali parole chiave ci avete trovato, in quanti siete, che browser utilizzate ed altre informazioni utili a pianificare strategie e capire come cresce il blog nel tempo.

Ma qualcuno di voi potrebbe non gradire il rilascio di queste informazioni; se tenete alla vostra privacy questo articolo fa per voi. Vi segnaliamo un componente aggiuntivo, disponibile per i principali browser, che permette di disabilitare Google Analytics sul vostro browser.

Come non far tracciare le vostre visite da Google Analytics

Se non desiderate far registrare ai siti le vostre visite (ovviamente parliamo solo di Analytics, ma ogni sito potrebbe aver installato altri script di statistiche) vi basta installare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics.

Questo plugin è disponibile come estensione di Google Chrome, Safari, Internet Explorer, Firefox e Opera. E’ ovviamente gratuito ed è messo a disposizione dalla stessa Google proprio per tutelare i visitatori che vogliono una certa riservatezza.

Installalo e potrai star certo che le tue visite non verranno più tracciate.

Condividi

Categorie: Software
Tag articolo: , , ,
Seguici su Facebook: www.facebook.com/trucchigoogle
L'autore: Fabrizio Trentacosti

Sono un curioso appassionato di informatica, nuove tecnologie e Social Media con una laurea in Economia e Marketing e un MSc in Development Economics. I blog sono da anni la mia passione, maggiori informazioni qui. Se ti fa piacere puoi ricevere i miei aggiornamenti su Facebook:

Leave A Response

* Required